Italiano  English        
 


















 

Stephan Schrader

  • Concerto:

Venerdì 22 luglio, 18:30, Park & Read, Parco Ciani (in caso di pioggia, Teatro Foce)

  • Workshop:

Sabato 23 luglio, 9:30 – 12:30, Teatro Foce

 

CelloCelloCelloCel...

Quanti violoncelli si possono suonare contemporaneamente? Stephan Schrader è convinto che la risposta non sia “uno”. Già violoncello-solo del Staatstheater di Hannover e oggi membro della Deutschen Kammerphilharmonie Bremen, Schrader è insegnante di violoncello presso la Hochschule für Künste di Brema, membro del Trio Davidoff e violoncellista barocco dell’Ensemble Parnassi Musici. Ha inoltre vari altri progetti speciali in corso: suona in duo con il pianista jazz Felix Elsner per The Bird-Variations (tributo alla musica di Charlie Parker), propone storie musicali “notturne” con John Henn nel progetto Steve und Henk: Nachts im Viertel e, appunto, si diverte a suonare molti violoncelli insieme… Come? Semplice, collegando una tecnologia antica di trecento anni con la tecnologia attuale: un violoncello del 1700 e una moderna “loop station”. Ovvero un apparecchio elettronico che registra una traccia acustica – un suono – e la ripete senza soluzione di continuità, fino a quando l’esecutore stesso non decide di farla terminare. È così possibile registrare un’altra traccia sopra la prima, e farla ripetere a sua volta. Tutto ciò per il numero di canali consentito dalla loop station. Stephan si diverte così a realizzare con il suo violoncello collegato al loop un Tourdion (antica danza francese simile alla gagliarda) oppure il secondo movimento delle Settima Sinfonia di Beethoven, o ancora decide di improvvisare sulla famosa storia dei Musicanti di Brema… passando agevolmente dalla musica barocca al blues, al country e al rock. I suoi brani sono costruiti come un edificio, un piano dopo l’altro: ogni nuova linea musicale si sovrappone alla precedente completando via via il basso, il ritmo, l’armonia e la melodia, sino a sembrare un’intera orchestra di violoncelli. E chi pensa sia un gioco da ragazzi, si ricordi che le melodie registrate devono intersecarsi perfettamente e il loro controllo, attraverso una pedaliera, deve essere perfettamente sincronizzato. Una tecnica che tutti gli spettatori presenti al Parco Ciani potranno ammirare in tutta la sua originalità e che il giorno successivo verrà spiegata nei dettagli ai partecipanti del Workshop (in collaborazione con The Nicolò Paganini Legacy).

 

PROGRAMMA

Sconfinando fra tutti i generi di musica (classica, pop, folk, ecc.), il fantasioso e virtuoso violoncellista  - e looper -  Stephan Schrader di Brema crea magici paesaggi sonori, arrangiamenti funambolici di melodie note, ed improvvisazioni multifoniche in uno spassosissimo spettacolo.

Procuratevi un buon posto per gustare la performance di Stephan, e vedere anche il suo vivace gioco di pedali e pulsanti, che lo circondano completamente insieme con il suo meraviglioso violoncello!

 

WORKSHOP

Il violoncellista tedesco Stephan Schrader mostrerà come collegare il violoncello alla loopstation (che  consente la ripetizione continuata di piccoli segmenti musicali registrati estemporaneamente), e costruire brani classici, ma anche di musica pop, country, rock, etc.
(Sabato 23 luglio, 9:30 – 12:30, Teatro Foce)
For cheap watches, you can think about high quality cheap swiss replica watches canada online shop.

 

LINKS

http://www.cello-loop.com
http://www.agendalugano.ch/estivalugano/programma/musica/stephan-schrader
http://www.longlake.ch/index.php/site/detail/id/144
http://www.paganinilegacy.com

http://www.longlake.ch/index.php/site/detail/id/146
http://www.agendalugano.ch/estivalugano/programma/workshop-%2526-masteclass/stephan-schrader-workshop