Italiano  English        
 


















 

Gaetano Nasillo

Concerto:
Martedì 26 luglio, 20:30, Teatro Foce

 

SECONDO LE ANTICHE PRASSI

Alcune fra le più belle pagine del repertorio barocco del violoncello prenderanno vita, nel più grande rispetto delle antiche prassi esecutive, grazie alla sapiente interpretazione di Gaetano Nasillo (accompagnato da Sara Bennici), recentemente eletto musicista dell’anno 2011 dall’importante rivista olandese Prelude.
Diplomato in violoncello al Conservatorio G. Verdi di Milano con Rocco Filippini, Gaetano Nasillo si è dedicato allo studio della prassi esecutiva su strumenti originali affiancando al violoncello lo studio della viola da gamba con Paolo Pandolfo presso la “Schola Cantorum Basiliensis”.
Collaboratore, spesso in veste solistica, con i più prestigiosi complessi europei, tra cui l’Ensemble 415, Concerto Vocale, Zefiro, Le Concert des Nations, Ensemble Aurora, effettua regolarmente concerti in Europa, Stati Uniti, Sud America, Australia e Giappone.
La sua produzione discografica comprende al momento circa novanta titoli: ha registrato per Harmonia Mundi France, Zig-Zag Territoires, Teldec, Sony, Arcana, Ricordi, K617, Ambroisie, Symphonia, Alpha, Christophorus, Nuova Era, Bongiovanni, Stradivarius, Tactus, Pan Classic, ecc. L’ampia produzione solistica comprende due volumi di sonate di Luigi Boccherini e l’op. V di F. S. Geminiani (disco inserito dalla rivista francese Diapason nei “30 dischi indispensabili per conoscere il violoncello”), e i concerti di N. Porpora, N. Fiorenza e L. Leo con l’Ensemble 415. Per Arcana ha inciso le Sonate di Carlo Graziani e le Sonate di Antonio Caldara, realizzate insieme con l’affiatata partner Sara Bennici e Luca Guglielmi (5 stelle di Diapason, Premio “Muse d’Or”); le Sonate op. I per violoncello e b.c. di Salvatore Lanzetti, con Sara Bennici e Andrea Marchiol, hanno vinto invece il Premio del Disco Amadeus 2006 sez. musica antica.
Insegna violoncello barocco all’Accademia Internazionale della Musica di Milano e presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara. Tiene regolarmente i corsi della Fondazione Italiana per la Musica Antica di Urbino e dell’ Institucìon Fernando el Catolico a Daroca (Spagna), l’Ofìcina de musica de Curitiba (Brasile), il Festival internazionale UNICAMP (Università di Campinas, Brasile), la Scuola di Musica di Fiesole, la Fondazione G. Cini di Venezia. Gaetano Nasillo suona un violoncello attribuito ad Antonio Ungarini (Fabriano ca. 1750) mentre Sara Bennici suona un violoncello Barak Norman costruito a Londra nel 1710 circa.

best quality fake rolex watches canada for men and women. Fast shipping. Quality guarantee.

 

PROGRAMMA

Luigi Boccherini (Lucca, 1743 – Madrid 1805)
Sonata in Do maggiore G. 17
Allegro – Largo assai  - Rondò: allegro

Stefano Galeotti (Livorno ca. 1723 - ca. 1790)
Sonata op. 1 n. 1 in re minore per violoncello e basso
Allegro ma non troppo - Largo – Allegro

Carlo Graziani (Asti, prima meta sec. XVIII – Potsdam 1787)
Capriccio in Do maggiore per violoncello solo

Stefano Galeotti
Sonata op. 1 n. 2 in  la maggiore per violoncello e basso
Largo - Allegro - Rondeau

Luigi Boccherini (Lucca, 1743 - Madrid 1805)
Sonata in sib maggiore G. 565 per violoncello e basso
Allegro moderato -  Largo/Allegro/Adagio - Allegro

Gaetano Nasillo, violoncello barocco
Sara Bennici, violoncello barocco

 

LINKS

http://www.gaetanonasillo.it
http://www.agendalugano.ch/estivalugano/programma/musica/gaetano-nasillo-sara-bennici
http://www.longlake.ch/index.php/site/detail/id/149